Brand

Trova uno store

3,2km

Il Punto vendita a te più vicino è

Ascoli Piceno

CENTRO COMMERCIALE - Via Roma 124

Consigli per utilizzare la mozzarella come ripieno

DAL MONDO DELLA CUCINA

Siamo abituati a pensare alla mozzarella come a un contorno sfizioso, a un ingrediente d’accento capace di impreziosire il sapore di primi o secondi piatti gourmet, ma anche a una pietanza che può essere gustata in solitaria. Come? Magari in abbinamento a verdure, salumi, pesce e pane. La cucina moderna è sempre al centro di rivoluzioni e aggiornamenti, che però vengono messi a segno senza mai perdere il contatto con la tradizione. L’arte dei fornelli, specialmente in Italia, è una vera e propria istituzione: niente dev'essere lasciato al caso, al netto di qualche slancio di fantasia che non guasta mai, per fare in modo che l’intreccio di sapori sia sempre perfetto e faccia cantare le papille gustative. La mozzarella può essere utilizzata per realizzare ricette sfiziose e la si può riempire ad esempio con pomodori e basilico, tonno e cipolline oppure ancora con prosciutto e zucchine (ma non solo ovviamente). Attenzione sempre al livello di sapidità, vero faro guida durante tutte le vostre preparazioni. La mozzarella, infatti, si presta ad essere abbinata ad alimenti dal sapore più deciso e forte ma non bisogna mai esagerare per evitare di coprirla del tutto. Questa regina dei latticini potrà però essere utilizzata anch’essa, a sua volta, come ripieno sfizioso in creazioni da chef che lasciano il segno e rendono la cena un happening riuscito. Vediamo come.

I migliori consigli per usarla in ravioli, patate e come cuore del polpettone

Se pensiamo a un primo piatto speciale, la mente corre subito ai ravioli con il ripieno di mozzarella. Come si preparano? Basterà far rosolare nel burro la cipolla, aggiungere sale e pepe in cottura e poi far freddare. A questo punto si potranno aggiungere i dadini di mozzarella, assieme a un po’ di timo. Ecco pronto il ripieno di mozzarella per riempire i vostri ravioli, che potranno essere serviti con una salsa di pomodoro. 


Ma sarà possibile utilizzare al meglio la mozzarella anche per la preparazione di un contorno sfizioso come le patate ripiene. Al loro interno, assieme alla mozzarella a striscioline o a cubetti, sarà possibile inserire ancora una volta pomodorini e basilico. Come prepararle? Questo contorno è estremamente delicato, bello da presentare in tavola per i suoi iconici colori e ovviamente gustosissimo: l’effetto wow nei commensali è insomma assicurato. In poco tempo la pietanza sarà pronta da servire, originale e senza dubbio diversa dalle patate al forno classiche che vengono abbinate tradizionalmente ai secondi di pesce e anche a quelli di carne. Dopo aver lessato per un quarto d’ora le patate, tagliate la mozzarella in pezzi molto piccoli e fate lo stesso con i pomodori (saranno perfetti i datterini), avendo cura di togliere i semi che si trovano all’interno. Con uno scavino o un cucchiaino togliete l’interno della patata, che ridurrete a cubetti per unirla nel ripieno alla mozzarella e ai pomodori. Filo d’olio EVO, formaggio grattato e un pizzico di basilico daranno il tocco finale. Il tutto andrà in forno per 10-15 minuti a 200 gradi. 


Un cuore filante di mozzarella farà impazzire tutti se, per esempio, sarà custodito all’interno di un gustoso polpettone, pietanza invernale per eccellenza. Si tratta di un rotolo di carne macinata, che viene farcito al suo interno con della mozzarella filante. E’ perfetto da servire sia durante il tradizionale pranzo della domenica che nel contesto di una cena tra amici, magari assieme a delle patate al forno con la buccia. Quella del polpettone è una ricetta che può essere definita tipica del Belpaese: ne esistono molte varianti ma quella con la mozzarella è probabilmente la più amata oltre che quella più semplice da realizzare. Succulento e invitante, il polpettone con mozzarella filante può essere cotto sia al forno che in padella. Una volta realizzato l’impasto con la carne, il pancarrè, l’uovo e il formaggio grattugiato lo si dovrà stendere su un foglio di carta per forno. La forma che dovrà avere sarà quella di un rettangolo e al centro dovrà prendere posto la mozzarella (ne metterete una bella striscia di dadini). Fatto questo, aiutandovi con la carta forno, dovrete chiudere il polpettone che poi verrà messo in forno a 200 gradi per 40 minuti. Servite caldo e filante. 

Resta in contatto con la bontà

Iscriviti se vuoi essere sempre aggiornato sul mondo Sabelli e scoprire le nostre promozioni in anteprima.

Sabelli tratterà i tuoi dati personali secondo le modalità riportate nell’Informativa sul Trattamento dei dati personali.

ISCRIVITI

Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza cookie per la gestione della navigazione e altre funzioni.
Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie estesa.