Brand

Trova uno store

3,2km

Il Punto vendita a te più vicino è

Ascoli Piceno

CENTRO COMMERCIALE - Via Roma 124

Come esaltare la mozzarella in un cocktail

DAL MONDO DELLA CUCINA

Organizzare un happening nella zona giorno della propria casa non è cosa da poco, soprattutto ciò richiede dei preparativi molto lunghi e articolati per fare in modo che tutto vada per il verso giusto e venga suscitato l’effetto wow nei commensali. È importante pensare ad eventuali addobbi e alla musica da diffondere in sottofondo, naturalmente calibrando ogni cosa sul tema della serata e sul tenore di quest’ultima. Si potranno infatti individuare colori, decorazioni e altri accessori sui quali puntare per creare un’atmosfera il più possibile rilassante e accogliente. 


A fare la parte del leone ovviamente sarà il menù e ci sarà l’occasione di mettersi alla prova per offrire ai propri ospiti un… assaggio della personale abilità ai fornelli. La scelta delle pietanze verrà fatta valutando in primis la stagione dell’anno in cui il pranzo, la cena o l’aperitivo hanno luogo. Ci sono infatti alcuni ingredienti che più si adattano a interpretare il mood autunnale o estivo (polenta, funghi, insalate vivaci). E’ però importante iniziare qualsiasi happening con un aperitivo speciale e indimenticabile, fatto per stupire e realizzato utilizzando ingredienti freschi e spumeggianti. Tra questi un posto d’onore spetta alla mozzarella, perfetta da impiegare come ingrediente d’accento all’interno di cocktail gustosi e belli da vedere. 

Spiedini, macedonie alternative e abbinamenti originali

Ciliegine, nodini e altri formati possono essere anche utilizzati come perfetto ingrediente per la realizzazione di colorati spiedini assieme a pomodori e wurstel o all’interno di originalissime e alternative ‘macedonie’ da gustare - presentate ad hoc - su bruschette, bagnate con olio e aglio. Sono soprattutto i cocktail di frutta e quelli salati ad essere in pole position per accogliere un ingrediente chiave come la mozzarella, caratterizzata da un gusto inconfondibile. La prima impressione, appena messa in bocca, è quella di essere pervasi da una piacevole e diffusa sensazione di acidità lattea. Segue poi a stretto giro la persistente dolcezza che amplifica il sapore. Ecco perché l’incontro con la frutta, specialmente quella esotica, è così azzeccato. I cocktail con mozzarella di sono gustosi, raffinati e frizzanti poiché sono in grado interpretare qualsiasi contesto. Questo ingrediente, come accade anche per formaggi come il parmigiano, la fontina o il gorgonzola, sa rivelare sapori inaspettati e sempre nuovi anche nell’incontro con pistacchi, arance e mandorle oltre che in generale con qualsiasi frutta di stagione. D’altra parte, si tratta di alimenti che si comportano un po’ come jolly, infatti possono essere abbinati a una grande varietà di altre pietanze (radicchio, patate, funghi, rucola e così via).


Un bicchiere e cinque strati di bontà nel nome della mozzarella

Ma come realizzare il perfetto cocktail con la mozzarella? Per prima cosa ci si dovranno procurare 110 grammi di mozzarella, 50 di latte, sale e gelatina in fogli. E poi panna e 20 grammi di burro di cacao. Questi ingredienti serviranno alla realizzazione del cremoso di mozzarella. Per prima cosa bisogna frullare latte e mozzarella, mentre si mette la gelatina a reidratare nell’acqua fredda. Dopo averla strizzata e unita agli ultimi 20 grammi di latte e al sale, il tutto verrà unito alla mozzarella mettendo a frullare nel mixer. Si creerà un’emulsione alla quale verrà aggiunto anche il burro di cacao sciolto. Il composto verrà fatto riposare per poi unire da ultimo la panna. 


Per realizzare il secondo strato del cocktail con la mozzarella di  serviranno invece pomodorini confit, zucchero, sale, olio, timo e capperi. I pomodorini vanno tagliati, conditi con tutti gli altri ingredienti e poi asciugati in forno a 80 gradi. Terzo strato sarà poi quello della crema di pomodoro: si impasteranno 125 grammi di farina, 60 grammi di burro, 35 grammi di concentrato di pomodoro, sale, zucchero e acqua fredda. Il tutto andrà poi 20 minuti in forno a 175 gradi. Ultimo strato la marmellata di cipolle rosse di Tropea, che verranno tagliate fini e poi immerse in acqua e ghiaccio. Dopo averle scolate si passano in padella con olio e aceto, sale e zucchero per una quarantina di minuti. 


Veniamo infine alla composizione e presentazione di questo insolito cocktail salato: il primo strato è di cremoso alla mozzarella, il secondo invece sarà quello dei pomodori confit conditi. A seguire altro cremoso, poi la pasta di pomodoro e ancora mozzarella. Da ultimo lo strato di cipolle di Tropea in agrodolce. 

Resta in contatto con la bontà

Iscriviti se vuoi essere sempre aggiornato sul mondo Sabelli e scoprire le nostre promozioni in anteprima.

Sabelli tratterà i tuoi dati personali secondo le modalità riportate nell’Informativa sul Trattamento dei dati personali.

ISCRIVITI

Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza cookie per la gestione della navigazione e altre funzioni.
Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie estesa.