Brand

Trova uno store

3,2km

Il Punto vendita a te più vicino è

Ascoli Piceno

CENTRO COMMERCIALE - Via Roma 124

Cinque alimenti da abbinare alla mozzarella

AI FORNELLI

Sappiamo bene che la mozzarella è la regina della tavola, un alimento amatissimo dagli chef che la utilizzano quale ingrediente d’accento per loro migliori creazioni in cucina. Bianca e delicata, soffice e gustosa non ha rivali tra i formaggi e i latticini. Piace a tutti e non conosce stagione: è perfetta nelle fresche composizioni estive così come nelle pietanze che vanno per la maggiore nei mesi freddi dell’anno. Si può gustare da sola, magari con un filo d’olio e un pizzico di sale, oppure come condimento ‘basic’ su una classica pizza. 


Tra i modi migliori e più gustosi di assaporarla ci sono senza dubbio le insalate: ricordate di puntare su ingredienti a piacere ma non caratterizzati da un sapore eccessivamente forte. Che si tratti di fagiolini, rucola o lattuga poco importa. Potrete comunque dare un tocco extra di personalità aggiungendo cubetti di mozzarella e tartufo (o usare come condimento un olio al tartufo). Grazie alla presenza di questo latticino gourmet qualsiasi ricetta, anche la più semplice, diventa un’opera d’arte. La mozzarella è insomma davvero perfetta per accompagnare un mare di pietanze diverse per via di quella sua innata capacità di esaltare il gusto dell’intero piatto. 

Prosciutto crudo

Sicuramente sarà corretto abbinare la mozzarella al prosciutto crudo, due pietanze che insieme formano uno dei più classici antipasti della nostra cucina. Un piatto che potrà comunque essere arricchito da ulteriori ingredienti, come ad esempio melone o altri salumi (capocollo, bresaola e mortadella in primis). Quando arrivano ospiti inattesi oppure durante le occasioni speciali è poi sempre possibile salvare il menù in corner aprendo le danze con degli sfiziosi crostini di mozzarella fusa e prosciutto crudo all’ultimo secondo. Questi finger food sapranno soddisfare anche i palati più esigenti dei commensali. 


Acciughe

Il sapore deciso dell’acciuga si combina perfettamente con il gusto delicato della regina dei latticini. Oltre a preparare delle bruschette con una fetta di mozzarella sovrastata dal filetto di acciuga, si potranno realizzare anche dei contorni sfiziosi. Come? realizzando un letto di lattuga sul quale adagiare la mozzarella, avendo cura di posizionare sopra di essa tre rotolini di acciuga e irrorando con una salsina composta di olio EVO, prezzemolo, pasta d’acciughe e aglio in polvere. 


Pomodoro

Un abbinamento classico, apprezzato da grandi e piccini, è poi quello tra mozzarella e pomodoro. Questi due ingredienti sono estremamente semplici da reperire e sempre presenti nel frigo di casa. Possono dare vita a ricette saporite e fantasiose, soprattutto perché esistono moltissime varietà di pomodori (alcune sono perfette per i ripieni, altre per le insalate). Oltre alla classica insalata caprese ci sono anche altre ricette che vedono insieme questi due alimenti: per esempio i supplì con pomodoro e mozzarella, la zuppa di pomodori arrosto e mozzarella oppure le mozzarelle ripiene di ciliegini e basilico.


Vino 

Un abbinamento importante per presentare sempre al meglio i cibi a tavola, mozzarella compresa, è poi quello dei vini. Con i formaggi a pasta filata di origine vaccina è in genere consigliato l’abbinamento con vini rossi e frizzanti, per esempio Bonarda e Lambrusco. Ad ogni modo si potrà optare, a seconda del menù, anche per vini bianchi, morbidi e freschi come lo Chardonnay e il Pinot Bianco. Nel caso in cui abbiate intenzione di accompagnare la mozzarella a un piatto con verdure dolci, l’ideale sarà scegliere di contrastare questo sapore con quello amarognolo di un vino bianco.


Pollo e limone

Il pollo, per sua essenza, è un cibo buono e delicato che si presta a interpretare una varietà molto ampia di ricette. Proprio come accade per la mozzarella, alimento ideale in tutte le stagioni. Per fare un esempio, l’intreccio sapiente dei sapori soft della mozzarella e del pollo con quelli del limone vi lascerà senza parole. Basterà far sgocciolare le fette di mozzarella e, dopo aver disposto il pollo su una teglia coperta di carta forno, adagiarvele assieme a delle fette di pomodoro e limone (verranno degli strati). In cima, mettete delle olive e aggiungete un filo d’olio a crudo prima di infornare a 200 gradi per una decina di minuti. 

Resta in contatto con la bontà

Iscriviti se vuoi essere sempre aggiornato sul mondo Sabelli e scoprire le nostre promozioni in anteprima.

Sabelli tratterà i tuoi dati personali secondo le modalità riportate nell’Informativa sul Trattamento dei dati personali.

ISCRIVITI

Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza cookie per la gestione della navigazione e altre funzioni.
Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie estesa.